OTICON MEDICAL

Gli impianti cocleari Oticon Medical forniscono un’elevata qualità del suono evitando lo sforzo da parte del sistema uditivo. Permettono di partecipare attivamente alla vita quotidiana, anche in ambienti rumorosi o durante lo sport.

Il processore degli impianti cocleari Oticon Medical consente il collegamento, tramite tecnologia bluetooth o tramite ulteriori accessori, con diversi dispositivi elettronici permettendo un ascolto più chiaro ed intellegibile del telefono e della TV.

  • perdite uditive da gravi a profonde

  • design accattivante

  • adatto a tutte le età

  • Design di ultima generazione e tecnologia d’avanguardia.

Un impianto cocleare è un dispositivo medico elettronico sviluppato per persone con perdita dell’udito da grave a profonda. I tradizionali apparecchi acustici catturano il suono dall’ambiente circostante, li amplificano e li trasmettono all’orecchio attraverso il canale acustico. Quando però le cellule presenti all’interno dell’orecchio sono molto danneggiate, il suono, anche quello amplificato da un apparecchio acustico, non può essere correttamente trasmesso al cervello e l’utilizzo di un apparecchio acustico può rivelarsi inefficace.

Gli impianti cocleari sono soluzioni studiate per far fronte a problematiche del genere. Questi dispositivi impiantati chirurgicamente oltrepassano le aree danneggiate dell’orecchio, rilevano il suono, lo elaborano e trasmettono il segnale elettrico direttamente al nervo acustico. L’impianto cocleare può dare benefici a tutte le età, infatti, se considerati idonei dall’otorinolaringoiatra o dall’audiologo, può essere utilizzato nei bambini di età superiore ai 12 mesi, adulti ed anziani.

Essi sono costituiti da un sistema interno e da un audioprocessore esterno collegato ad un’antenna magnetica che aderisce alla cute, in corrispondenza del componente interno. Quest’ultimo è costituito da un portaelettrodi (array) che viene posizionato chirurgicamente all’interno della coclea e da un ricevitore che viene innestato sotto la cute all’altezza dell’osso temporale. L’audioprocessore esterno è deputato al raccoglimento e alla digitalizzazione del suono che viene trasmesso, attraverso l’antenna magnetica, al ricevitore interno che modificherà il segnale digitale in segnale elettrico e lo trasmetterà alla coclea e quindi al portaelettrodi. La componente interna codificherà, quindi, il segnale elettrico trasmettendolo al nervo acustico, fino ad arrivare al cervello come suono.

PERFORMANCE DEL PRODOTTO

DISCREZIONE 75%
CONTROLLO DEL RUMORE 88%
GESTIONE DELL'AMBIENTE 98%
DIREZIONALITÀ ADATTIVA 100%
RESISTENZA ALL'ACQUA 97%
ROBUSTEZZA 98%

La nuova frontiera dell'udito.

Tornare a sentire anche in seguito a sordità gravi causate da danni strutturali.

Un impianto cocleare è un dispositivo medico elettronico sviluppato per persone con perdita dell’udito da grave a profonda. I tradizionali apparecchi acustici catturano i suoni dall’ambiente circostante, li amplificano e li trasmettono all’orecchio attraverso il canale acustico. Quando però le cellule presenti all’interno dell’orecchio sono molto danneggiate, il suono, anche quello amplificato da un apparecchio acustico, non può essere correttamente trasmesso al cervello e l’utilizzo di un apparecchio acustico può rivelarsi inefficace.

Sono costituiti da un sistema interno e da un audioprocessore esterno collegato ad un’antenna magnetica che aderisce alla cute.

Domande e risposte sugli impianti cocleari

Di seguito potrai trovare tutte le risposte alle tue domande in merito ai nostri impianti cocleari.

Un impianto cocleare è un dispositivo medico elettronico sviluppato per persone con perdita dell’udito da grave a profonda. I tradizionali apparecchi acustici catturano il suono dall’ambiente circostante, li amplificano e li trasmettono all’orecchio attraverso il canale acustico. Quando però le cellule presenti all’interno dell’orecchio sono molto danneggiate, il suono, anche quello amplificato da un apparecchio acustico, non può essere correttamente trasmesso al cervello e l’utilizzo di un apparecchio acustico può rivelarsi inefficace.

Gli impianti cocleari sono soluzioni studiate per far fronte a problematiche del genere. Questi dispositivi impiantati chirurgicamente oltrepassano le aree danneggiate dell’orecchio, rilevano il suono, lo elaborano e trasmettono il segnale elettrico direttamente al nervo acustico. L’impianto cocleare può dare benefici a tutte le età, infatti, se considerati idonei dall’otorinolaringoiatra o dall’audiologo, può essere utilizzato nei bambini di età superiore ai 12 mesi, adulti ed anziani.

Gli impianti cocleari sono costituiti da un sistema interno e da un audioprocessore esterno collegato ad un’antenna magnetica che aderisce alla cute, in corrispondenza del componente interno. Quest’ultimo è costituito da un portaelettrodi (array) che viene posizionato chirurgicamente all’interno della coclea e da un ricevitore che viene innestato sotto la cute all’altezza dell’osso temporale. L’audioprocessore esterno è deputato al raccoglimento e alla digitalizzazione del suono che viene trasmesso, attraverso l’antenna magnetica, al ricevitore interno che modificherà il segnale digitale in segnale elettrico e lo trasmetterà alla coclea e quindi al portaelettrodi. La componente interna codificherà, quindi, il segnale elettrico trasmettendolo al nervo acustico, fino ad arrivare al cervello come suono.

I principali vantaggi degli impianti cocleari

  • Trattamento di casi di sordità grave

  • Migliore qualità del suono

  • Efficacia in presenza di danni strutturali

  • Connettività ad altri dispositivi

PRODOTTI CORRELATI

Trova la sede più vicina

Come possiamo aiutarti?

Scrivici la tua domanda e i tuoi dati e uno dei nostri specialisti ti ricontatterà al più presto.

Chiudi il menu
×
×

Carrello

CONTATTACI

Contattaci, o scrivi la tua richiesta, in pochi click!

Acustica